Park Geun-hye ha giurato: prima presidente donna di Corea del Sud

Seul (Corea del Sud), 25 feb. (LaPresse/AP) - Park Geun-hye ha giurato come presidente della Corea del Sud, diventando la prima donna ad assumere la carica. Eletta a dicembre, tra le sfide che la figlia del dittatore Park Chung-hee dovrà affrontare ci sono l'economia in difficoltà e le relazioni con la Corea del Nord. La neo-presidente ha definito il test nucleare compiuto da Pyongyang il 12 febbraio, il terzo dal 2006, "una sfida alla sopravvivenza e al futuro del popolo coreano", dicendo che il Paese vicino dovrà abbandonare le sue ambizioni nucleari e lavorare per la pace. La cerimonia si è svolta davanti a una folla di decine di migliaia di persone, alla presenza del premier thailandese Yingluck Shinawatra e del vice premier giapponese Taro Aso, del consigliere alla Sicurezza nazionale Usa Tom Donilon. Prima che Park giurasse, la superstar sudcoreana Psy si è esibita nella sua hit mondiale 'Gangnam Style'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata