Paraguay, trovati resti presunte vittime dittatura generale Stroessner

Asuncion (Paraguay), 9 nov. (LaPresse/AP) - Verdad, Justicia y Reparacion, gruppo per i diritti umani del Paraguay, ha trovato resti umani di presunte vittime della dittatura del generale Alfredo Stroessner, ma non ha i soldi per identificare i corpi. L'organizzazione ha fatto sapere di aver trovato una nuova fossa vicino alle baracche della polizia nei pressi della capitale, dove venivano detenuti i prigionieri negli anni della dittatura, tra il 1954 e il 1989. Dal 2006 in zona sono stati rinvenuti i corpi di 12 persone, mentre altri sei sono stati trovati in altri posti. Martin Almada, direttore del museo in cui vengono esposti strumenti e tecniche di tortura usate durante la dittatura, ha spiegato che l'organizzazione non ha soldi per effettuare i test del Dna necessari per identificare i corpi. Secondo Almada, è possibile che centinaia di oppositori siano stati uccisi dall'ex regime.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata