Paradisi fiscali anche per Elisabetta II
C'è anche il nome della regina Elisabetta nella nuova lista nera sui paradisi fiscali. Dopo i celebri Panama Papers, ora è la volta dei Paradise Papers: 13,4 milioni di file su soldi portati all'estero dai potenti del mondo. L'inchiesta è del Consorzio internazionale di giornalismo investigativo. Per la reale britannica sarebbero 10 milioni le sterline investite in un fondo off-shore, alle isole Cayman. Tanti i nomi che spuntano dai documenti: da Wilbur Ross, ministro al commercio di Trump a star del pop come Madonna e Bono Vox degli U2.