Papa: Non c'è numero chiuso in paradiso, ma passaggio è stretto

Milano, 25 ago. (LaPresse) - "Non è questione di numero, non c'è il 'numero chiuso' in Paradiso! Ma si tratta di attraversare fin da ora il passaggio giusto, che c'è, per tutti, ma è stretto". Così Papa Francesco nell'Angelus. "Questo è il problema. Gesù non vuole illuderci, dicendo: 'Sì, state tranquilli, è facile, c'è una bella autostrada e in fondo un grande portone…'. No, Gesù ci dice le cose come stanno: il passaggio è stretto. In che senso? Nel senso che per salvarsi bisogna amare Dio e il prossimo, e questo non è comodo! È una 'porta stretta' perché è esigente, richiede impegno, anzi, 'sforzo', cioè una volontà decisa e perseverante di vivere secondo il Vangelo. San Paolo lo chiama 'il buon combattimento della fede'", ha aggiunto il pontefice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata