Papa Francesco chiede perdono per la mostruosità pedofilia
La dichiarazione nella prefazione del libro di Daniel Pittet, lui stesso vittima di un frate cappuccino, anticipato oggi sulla Bild in esclusiva

La pedofilia è "un'assoluta mostruosità, un peccato terribile, che contraddice tutto quello che la Chiesa insegna". E' quanto scrive Papa Francesco nella prefazione del libro di Daniel Pittet (lui stesso vittima di un frate cappuccino), anticipato oggi sulla Bild in esclusiva. "Alcune vittime si sono alla fine addirittura tolte la vita - continua il pontefice -. Questi morti pesano sul mio cuore come sulla mia coscienza e sull'intera chiesa. Alle loro famiglie vorrei esprimere il mio amore, il mio dolore e chiedere in tutta umiltà il loro perdono".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata