Papa: Facciamo memoria dei tempi, no ai canti delle sirene naziste

Roma, 23 set. (LaPresse) - "Settantacinque anni fa, questa Nazione assisteva alla definitiva distruzione del Ghetto di Vilnius; così culminava l'annientamento di migliaia di ebrei che era già iniziato due anni prima". Lo ha ricordato Papa Francesco, nel corso dell'Angelus a Kaunas, in Lituania.

"Facciamo memoria di quei tempi, e chiediamo al Signore che ci faccia dono del discernimento per scoprire in tempo qualsiasi nuovo germe di quell'atteggiamento pernicioso, di qualsiasi aria che atrofizza il cuore delle generazioni che non l'hanno sperimentato e che potrebbero correre dietro quei canti di sirena", ha detto il pontefice.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata