Panetta in Iraq: Fine della guerra

Baghdad (Iraq), 15 dic. (LaPresse/AP) - Leon Panetta, segretario della Difesa degli Stati Uniti, è arrivato a Baghdad per la cerimonia per la fine della guerra in Iraq. I soldati americani lasceranno infatti il Paese a fine dicembre.Dopo l'arrivo nella capitale irachena, dove dichiarerà formalmente la fine del conflitto, Panetta ha detto che è valsa la pena versare sangue e dollari per portare l'Iraq verso il sentiero della democrazia. Il segretario alla Difesa parteciperà insieme ad altri leader statunitensi alla cerimonia simbolica, durante la quale sarà ufficialmente ritirata la bandiera delle forze Usa in Iraq dopo nove anni di guerra, iniziata nel marzo del 2003. Gli sforzi di Washington non si fermano però con il ritiro delle truppe. Il presidente Barack Obama e altri funzionari statunitensi hanno ribadito più volte negli ultimi giorni che aiuteranno il Paese a trovare il suo posto in Medioriente e nel mondo. La guerra in Iraq, costata agli Stati Uniti oltre 800 miliardi di dollari, ha causato la morte di 4.500 soldati e il ferimento di 32mila.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata