Panama Papers, nei file anche Lionel Messi e Pedro Almodovar
Coinvolta anche Pilar di Borbone-Spagna sorella del re spagnolo Juan Carlos

Ci sono anche il calciatore Lionel Messi, il regista Pedro Almodovar, Pilar di Borbone-Spagna sorella del re spagnolo Juan Carlos I tra i personaggi noti e i potenti del mondo che hanno usufruito di paradisi fiscali, elencati nei documenti trapelati dallo studio legale panamense Mossack Fonseca e definiti 'Panama Papers'. Secondo quanto riferiscono i media che hanno diffuso le informazioni, la compagnia Mossack Fonseca, specializzata nella gestione di capitali e patrimoni, ha informato i clienti che "sfortunatamente" è stata oggetto di un attacco informatico e che era possibile i dati fossero stati colpiti. Si tratta di oltre 11 milioni di documenti, in cui compaiono almeno 72 capi o ex capi di Stato, affermano i media.

I movimenti fiscali di Messi cominciarono, secondo i media che descrivono i file, nel 2013, il giorno dopo che la procura spagnola denunciò il calciatore per tre presunti reati fiscali. L'impresa usata da Messi e dalla famiglia sarebbe la Mega Star Enterprises e secondo il legale dello sportivo, citato da La Sexta, "i beneficiari ultimi della società sono Jorge Horacio e Lionel Messi". Il regista Almodovar nel 1991 condivideva con il fratello Agustin "una società offshore chiamata Glen-Valley Corporation", si legge. I fratelli Almodovar hanno dichiarato a La Sexta che attualmente non hanno "nessuna partecipazione in imprese straniere" e "pagano le tasse in Spagna".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata