Panama, governo promette aiuti a chi manifestò per sovranità nel 1964

Panama (Panama), 10 gen. (LaPresse/AP) - Il governo di Panama ha promesso aiuti finanziari alle persone che parteciparono alle proteste del gennaio del 1964, che secondo molti spinsero gli Stati Uniti a restituire al Paese il controllo del canale di Panama nel 1999. Il ministro degli Esteri Roberto Henriquez ha fatto sapere che gli ex manifestanti "si meritano l'aiuto perché sono stati loro ad aver completato l'indipendenza" di Panama. Il ministro ha parlato ieri in occasione del 47esimo anniversario dell'inizio delle proteste. Henriquez non ha precisato quanto sarà offerto alle centinaia di ex manifestanti ancora in vita. I disordini iniziarono quando un gruppo di adolescenti si recò in una scuola statunitense nella zona del canale e issò la bandiera panamense. Ventitré manifestanti e quattro soldati Usa morirono negli scontri.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata