Pallavolista olandese e compagno trovati morti in Spagna: un arresto

Madrid (Spagna), 27 mag. (LaPresse/AP) - Una persona è stata arrestata in Spagna in relazione alla morte della pallavolista olandese Ingrid Visser e del compagno, i cui corpi sono stati trovati ieri in un limoneto della regione di Valencia. Lo fa sapere la polizia spagnola, riferendo però che l'identificazione è ancora in corso. Dei due erano state perse le tracce il 13 maggio, dopo che avevano lasciato un hotel a Murcia. Un medico con cui avrebbero dovuto incontrarsi il giorno successivo aveva denunciato che la coppia non si era presentata ed era irreperibile.

Ieri due corpi senza vita sono stati trovati vicino a Murcia e il delegato del ministero dell'Interno per l'area, Joaquin Bascunana, ha fatto sapere "che tutti gli elementi" indicano che si tratterebbe dell'atleta 35enne e del compagno, il 57enne Lodewijk Severein. I medici legali stanno proseguendo i test sui cadaveri, ha aggiunto. Le famiglie, scioccate dalla notizia, hanno confermato di essere state informate dalla polizia del ritrovamento e che l'identificazione è ancora in corso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata