Palestina, Abbas: Riconoscimento all'Onu non contraddice i negoziati

Ramallah (Cisgiordania), 19 set. (LaPresse/AP) - "Andremo alle Nazioni unite perché non c'è alcuna contraddizione fra i negoziati e andare all'Onu". Così Mahmoud Abbas, presidente dell'Autorità nazionale palestinese, a proposito dell'intenzione di far riconoscere lo Stato della Palestina dall'Onu. Abbas ha parlato durante il viaggio verso New York, dove chiederà il riconoscimento dello uno Stato palestinese che abbia i confini precedenti alla guerra con Israele del 1967. Lo Stato includerebbe la Cisgiordania, anche le parti occupate dai coloni israeliani, la Striscia di Gaza e Gerusalemme est. Stati Uniti e Israele si oppongono all'iniziativa palestinese, affermando che uno Stato simile si può raggiungere solo attraverso il negoziato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata