Palestina, Abbas: Mondo arabo sbagliò a respingere proposta Onu 1947

Gerusalemme, 28 ott. (LaPresse/AP) - Il mondo arabo fece un errore nel 1947 a respingere il piano delle Nazioni unite per dividere la Palestina in uno Stato palestinese e uno israeliano. Lo ha dichiarato Mahmoud Abbas, presidente dell'Autorità nazionale palestinese, in una rara intervista alla tv israeliana Channel 2. Al tempo la Palestina era era controllata dai britannici. "E' stato un nostro errore - ha detto Abbas - un errore del mondo arabo nel suo complesso".

Abbas ha aggiunto poi che nel 2008 lui e l'ex premier israeliano Ehud Olmert erano stati "molto vicini" a un accordo di pace. "Se fosse rimasto per due o tre mesi, credo che allora avremmo concluso l'accordo", ha detto Abbas, che ha confermato che Olmert aveva accettato di ritirarsi dal 93,5% dei territori della Cisgiordania. I palestinesi avrebbero lasciato in cambio l'1,9% dei territori della Cisgiordania agli israeliani. Il premier lasciò l'incarico a causa di accuse di corruzione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata