Palazzo nazionale Haiti distrutto da sisma sarà ricostruito

Port au Prince (Haiti), 23 ago. (LaPresse/AP) - Dal 12 gennaio 2010, le macerie del Palazzo nazionale di Haiti sono divenute il simbolo della distruzione causata dal terremoto che ha devastato l'isola caraibica. Ieri il presidente Michel Martelly, che ha definito l'edificio come "uno dei più bei palazzi presidenziali del mondo", ha annunciato che lo stabile sarà ricostruito. La demolizione di quanto ne rimane, ha spiegato Martelly, inizierà immediatamente e le operazioni saranno supervisionate dalla Jenkins/Penn Haiti Relief Organization, il gruppo di aiuti fondato dall'attore americano Sean Penn con l'avvocato Sanela Jenkins. Secondo quanto riferisce Henry Robert Joli Bois, direttore dell'Istituto per la conservazione del patrimonio nazionale di Haiti, Martelly ha indicato quello relativo al Palazzo nazionale come uno "dei principali progetti di ricostruzione" sull'isola.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata