Pakistan, trovato morto investigatore di caso corruzione premier

Islamabad (Pakistan), 18 gen. (LaPresse/AP) - Un ufficiale della polizia pakistana che indagava sul caso di corruzione in cui è coinvolto il primo ministro Raja Pervaiz Ashraf è stato trovato morto nella capitale Islamabad. La polizia ha fatto sapere che il corpo di Kamran Faisal è stato trovato impiccato a un ventilatore da soffitto nella sua stanza, in un dormitorio per funzionari governativi. È in corso un'indagine per stabilire se si sia trattato di suicidio. Martedì la Corte suprema pakistana aveva ordinato l'arresto di Ashraf e di altre 15 persone in relazione a un caso di corruzione sul quale stava indagando Faisal. Lo scandalo riguarda alcune centrali elettriche private gestite da Ashraf nel periodo in cui quest'ultimo ricopriva l'incarico del ministro dell'Acqua e dell'energia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata