Pakistan, stop a moratoria pena di morte: impiccati 2 militanti

Islamabad (Pakistan), 19 dic. (LaPresse/AP) - Due militanti condannati a morte sono stati impiccati in Pakistan, nelle prime esecuzioni dopo la reintroduzione della pena capitale nel Paese. La decisione è stata presa dopo l'attacco talebano alla scuola militare di Peshawar in cui sono morte 142 persone, per la maggior parte bambini. Lo hanno riferito alla tv di Stato due ufficiali dell'esercito, affermando che le esecuzioni sono state compiute a Faisalabad. Le loro parole sono state confermate dal ministro dell'Interno della provincia del Punjab, Shuja Khanzada. "Abbiamo dato il via alle esecuzioni impiccando due terroristi", ha detto Khanzada ad Associated Press. "Le impiccagioni di terroristi di oggi solleveranno il morale del Paese e la prossima settimana pensiamo di compierne altre", ha aggiunto.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata