Pakistan, Sharif: Governo deve avviare colloqui con talebani

Islamabad (Pakistan), 20 mag. (LaPresse/AP) - Il futuro primo ministro del Pakistan, Nawaz Sharif, ha sollecitato l'avvio di negoziati con i talebani. "Ogni opzione - ha affermato - dovrebbe essere sperimentata e le armi non sono la soluzione di tutti i problemi. Perché non dovremmo sederci e parlare, avviare un dialogo?". Il terrorismo, ha affermato Sharif in un discorso a membri del suo partito a Lahore, è uno dei più gravi problemi del Paese e le offerte di colloqui avanzate dai talebani "dovrebbero essere prese sul serio".

Il partito di Sharif, la Lega musulmana, ha ottenuto una clamorosa vittoria nelle elezioni parlamentari dell'11 maggio. Sharif aveva spinto per colloqui con i talebani in passato, ma questa è la prima volta che lo ha fatto dal giorno delle elezioni. La settimana scorsa un portavoce dei talebani, Ahsanullah Ahsan, aveva detto ad Associated Press che il gruppo valuterebbe la dichiarazione di un cessate il fuoco se Sharif dimostrasse la volontà di tenere negoziati di pace.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata