Pakistan, raid esercito in Waziristan: uccisi più di 20 militanti

Peshawar (Pakistan), 25 feb. (LaPresse/AP) - Aerei ed elicotteri dell'esercito pakistano hanno colpito roccaforti di militanti nelle regioni di Sud e Nord Waziristan, vicino al confine con l'Afghanistan, uccidendo più di 20 militanti. Lo hanno riferito ufficiali delle forze armate e dell'intelligence di Islamabad, che hanno parlato a condizione di anonimato. I raid, ha detto uno dei funzionari, hanno preso di mira strutture in cui i militanti addestrano le reclute, nonché magazzini di esplosivi e munizioni. Intanto media locali hanno riferito che il governo del primo ministro Nawaz Sharif si incontra oggi per discutere di strategie per le operazioni contro insorti nelle regioni tribali. Nelle ultime settimane Islamabad ha lanciato diversi attacchi contro obiettivi talebani dopo che i recenti colloqui di pace erano stati interrotti a seguito dell'uccisione di 23 soldati da parte di insorti. La regione di Waziristan è una roccaforte di militanti locali e stranieri, legati ad al-Qaeda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata