Pakistan, kamikaze contro polizia: 8 feriti, talebani rivendicano

Bannu (Pakistan), 4 dic. (LaPresse/AP) - Gli agenti hanno ucciso in Pakistan un uomo che si apprestava a compiere un attentato suicida a bordo di un furgone, facendo così detonare gli esplosivi che l'uomo aveva con sé prima che potesse colpire la stazione di polizia. L'esplosione, avvenuta nella città nordoccidentale di Bannu, ha causato il ferimento di cinque poliziotti e tre civili. L'attentatore portava nel furgone circa 500 chilogrammi di esplosivi e pare che volesse scagliarsi sulla stazione di polizia con il veicolo; è stato fermato a 50 metri di distanza dall'obiettivo. Il portavoce dei talebani pakistani, Ahsanullah Ahsan, ha rivendicato l'attacco con una telefonata ad Associated Press. Bannu si trova poco fuori dalla regione tribale del Nord Waziristan, dove hanno base gruppi militanti pakistani, afghani e alcuni legati ad al-Qaeda.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata