Pakistan, coppia si sposa senza permesso di famiglia: uccisa

Islamabad (Pakistan), 29 giu. (LaPresse/AP) - Una 17enne e il marito in Pakistan sono stati assassinati dalla famiglia di lei, ritenuti colpevoli di essersi sposati senza permesso. La polizia fa sapere che la donna, Muafia Bibi, e il marito Sajjad Ahmed, 30 anni, sono stati uccisi nella notte di venerdì in un villaggio della provincia del Punjab. Il nonno, i genitori e due zii della ragazza sono accusati di averla uccisa con un coltello da macellaio. Tutti sono stati fermati. La coppia si era sposata il 19 giugno senza permesso della famiglia, che in seguito aveva poi finto di aver accettato la cosa per attirarla a casa. Sposarsi per amore è tabù tra i musulmani conservatori in Pakistan, dove centinaia di persone sono uccise ogni anno dai loro partenti a causa di chiacchiere sulla loro vita sessuale.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata