Pakistan, bomba su bus a Peshawar: almeno 15 morti
L'attacco è avvenuto intorno alle 8 locali: 30 persone sono rimaste ferite nell'esplosione

Almeno 15 persone sono rimaste uccise e altre 30 sono state ferite in un attacco bomba contro un autobus su cui viaggiavano impiegati del governo pachistano nella città di Peshawar, nel nord-est del Pakistan. L'attacco è avvenuto intorno alle 8 locali (le 4 in Italia) quando una bomba piazzata all'interno dell'autobus è stata fatta saltare, secondo quanto riporta il portavoce del governo Roshan Lal. L'autobus stava raccogliendo i funzionari del governo locale nelle diverse zone intorno alla città per portarli negli uffici di Peshawar.

 

 La forza dell'esplosione ha rotto anche i vetri degli edifici circostanti provocando il panico tra i residenti. Il primo ministro pachistano, Nawaz Sharif, ha condannato fortemente l'attacco esprimento la sua "profonda tristezza" per la perdita di vite umane. "Questo attentato così codardo non può minare la nostra lotta contro il terrorismo", ha dichiarato.
Peshawar è il capoluogo della provincia di Khyber Pakhtunkhwa, al confine con la regione di Khyber, dove nell'ottobre 2014 l'esercito pachistano ha iniziato un'offensiva contro i ribelli nell'area tribale del Waziristan del Nord.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata