Pakistan, attentato in moschea sciita Peshawar: 15 morti

Peshawar (Pakistan), 21 giu. (LaPresse/AP) - Almeno 15 persone sono morte e decine sono rimaste ferite in seguito a un attentato avvenuto in una moschea sciita di Peshawar, in Pakistan. Secondo quanto riferisce l'ufficiale di polizia Shafiullah Khan, a dare il via all'attacco contro l'edificio, che si trova all'interno di una scuola religiosa, sono stati tre militanti che hanno sparato contro un poliziotto di guardia all'esterno. L'uomo è rimasto gravemente ferito. I militanti sono quindi entrati in moschea, dove uno ha fatto detonare la sua cintura esplosiva. Gli altri due sono fuggiti, e la polizia li sta cercando. Zawar Hussain, che si trovava all'interno della moschea al momento dell'attacco, spiega che alla preghiera stavano partecipando circa 300 fedeli e che la sparatoria ha provocato il panico tra la folla. "Dopo lo scoppio - racconta - sono caduto. La gente piangeva e chiedeva aiuto. Ho visto corpi e feriti dei fedeli ovunque".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata