Pakistan, attacco a minibus di sciiti vicino Quetta: 8 morti, feriti

Quetta (Pakistan), 23 ott. (LaPresse/AP) - Otto musulmani sciiti della minoranza hazara sono stati uccisi da quattro uomini armati che hanno attaccato il minibus su cui viaggiavano alla periferia di Quetta, nel sudovest del Pakistan. Lo riferisce il capo delle operazioni di polizia locale, Aitzaz Goraya, aggiungendo che altre due persone sono rimaste ferite e che l'attacco è avvenuto nei pressi di un mercato ortofrutticolo. I quattro assalitori, ha spiegato Goraya, si sono avvicinati al minibus a bordo di due moto e hanno ucciso subito sei uomini; le ultime due vittime sono state uccise dopo un breve inseguimento.

Al momento nessuno ha rivendicato la responsabilità dell'attacco e Goraya ha affermato che non ci sono ancora sospetti. Autori dell'attacco potrebbero essere estremisti sunniti, che in passato hanno eseguito diversi attacchi contro gli sciiti; nelle precedenti occasioni i responsabili erano stati i talebani pakistani e il gruppo Lashkar-e-Jhangvi.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata