Pakistan, annullata condanna a morte per omicidio giornalista Daniel Pearl

Torino, 2 apr. (LaPresse) - Un tribunale pakistano ha annullato la condanna a morte nei confronti del militare di origine britanniche Ahmed Omar Saeed Sheikh, giudicato colpevole del rapimento e dell'omicidio del giornalista americano del Wall Street Journal Daniel Pearl, avvenuto nel 2002. Lo riferisce il Wall Street Journal. La corte ha giudicato Ahmed Omar Saeed Sheikh colpevole della minore accusa di rapimento e lo ha condannato a sette anni di prigione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata