Pakistan, a 2 settimane da caduta in comizio Imran Khan lascia ospedale

Islamabad (Pakistan), 22 mag. (LaPresse/AP) - Il politico pakistano Imran Khan, ex stella del cricket, è stato dimesso dall'ospedale, a due settimane dalla caduta da un carrello elevatore nel corso di un comizio elettorale. Nell'incidente ha riportato la frattura di una costola e di tre vertebre. Lo rende noto un portavoce del suo partito, Naeemul Haq, spiegando che Khan ha lasciato l'ospedale per tornare nella sua casa di Lahore. Ex campione di cricket noto in tutto il Pakistan, Khan è in grado di camminare e resterà a casa per un periodo in cui i medici potranno seguire i suoi progressi. La caduta di Khan è avvenuta il 7 maggio nel corso di una manifestazione di campagna elettorale, mentre il politico si trovava a quattro metri e mezzo di altezza su un carrello elevatore. L'incidente ha di fatto messo l'ex sportivo fuori gioco dalle ultime battute della campagna per le elezioni, tenute poi l'11 maggio. In seguito, dall'ospedale, Khan ha inviato messaggi video ai suoi sostenitori.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata