Pakistan: 24 militanti uccisi in nord Waziristan e Khyber

Islamabad (Pakistan), 2 dic. (LaPresse/AP) - In Pakistan i jet dell'esercito e le forze di terra hanno ucciso 24 militanti come parte di operazioni in corso nelle regioni tribali al confine con l'Afghanistan del nord Waziristan e del Khyber. Lo hanno reso noto funzionari governativi e dell'esercito. Gli attacchi aerei hanno ucciso 17 "terroristi" locali e stranieri nel Nord Waziristan, secondo un comunicato militare. Non sono stati forniti dettagli sull'identità dei militanti uccisi. I raid aerei sono stati lanciati ore dopo che oltre 50 insorti hanno attaccato un posto di blocco militare nella regione tribale di Khyber, causando una sparatoria ieri nella quale sono rimasti uccisi sette militanti, secondo quanto ha spiegato Iqbal Khan, funzionario governativo.

Gli assalitori sono fuggiti quando i soldati hanno risposto al fuoco, ha detto, aggiungendo che le forze di sicurezza stanno perlustrando la zona per rintracciare e arrestare gli aggressori. Il nord Waziristan e il Khyber sono regioni precluse ai giornalisti e non ci sono modi di confermare indipendentemente l'informazione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata