Operato il direttore del Bolshoi, nuovo intervento in settimana

Mosca (Russia), 19 gen. (LaPresse/AP) - Il direttore artistico del teatro Bolshoi, Sergei Filin, è stato operato ieri ma dovrà sottoporsi ad almeno una'altra operazione chiururgica, dopo che un uomo ieri l'ha aggredito a Mosca gettandogli acido sul volto. L'ex ballerino 42enne rischia di perdere la vista, ma i medici fanno sapere che non escludono di salvargli quella dell'occhio destro. Sinora la polizia non ha effettuato arresti per l'aggressione, che i colleghi di Filin hanno descritto come una probabile vendetta per aver escluso alcuni ballerini da ruoli prestigiosi. Alexei Levchenko, portavoce del vice premier russo, è stato citato dall'agenzia russa Itar-Tass quando ha detto che Filin è in condizioni stabili dopo l'operazione, ma "la possibilità di salvargli la vista sarà più chiara nei prossimi cinque-sette giorni". Potrebbe essere operato la prossima settimana, ha aggiunto il portavoce.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata