Onu: Carestia meno grave in 3 aree della Somalia, ma non ancora risolta

Nairobi (Kenya), 18 nov. (LaPresse/AP) - La gravità della carestia è diminuita in tre aree della Somalia, ma il problema non è ancora risolto. Lo riferiscono agenzie alimentari statunitensi e delle Nazioni unite, spiegando che la crisi rimane acuta in altre tre zone del Paese. Le agenzie hanno ridotto oggi il problema da carestia a stato di emergenza in tre delle sei regioni somale, ma hanno aggiunto che quasi 250mila persone sono ancora a rischio di morire di fame. Save the Children ha lodato gli aiuti internazionali per il miglioramento della situazione, ma ha ribadito che la risoluzione della crisi è ancora molto lontana e il tasso di mortalità dei bambini a Mogadiscio rimane alto. Il gruppo umanitario Oxfam spiega inoltre che il conflitto armato in Somalia continua a rallentare gli sforzi internazionali e per questo i leader mondiali devono fare di più per risolvere la carestia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata