Omicidio di massa in Cina: uccise 5 famiglie in una zona rurale
Un uomo è stato arrestato dalla polizia nella città di Kunming

 Tragedia in Cina, nella provincia meridionale di Yunnan, dove cinque famiglie sono state sterminate. Sedici le vittime totali, tra cui tre bambini. Tutti abitavano nel villaggio rurale di Yema. I primi due cadaveri scoperti sono stati quelli di due anziani. In seguito la polizia ha trovato i corpi di altre 14 persone. Le autorità hanno accertato che tutti sono stati uccisi e sono in corso le indagini per trovare gli autori degli omicidi.

Un uomo è stato arrestato dalla polizia a Kunming, perché sospettato di essere coinvolto nell'omicidio di massa avvenuto nella provincia meridionale di Yunnan. Sedici le vittime, appartenenti a cinque famiglie. Il sospetto è stato fermato a circa 200 chilometri dal luogo del massacro.
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata