Omicidio Caruana, premier Muscat annuncia le dimissioni a gennaio

La Valletta (Malta), 1 dic. (LaPresse/AFP) - Il primo ministro maltese Joseph Muscat, sospettato di interferire con le indagini sull'omicidio della giornalista Daphne Caruana e sotto la forte pressione di dimettersi, ha annunciato domenica. televisione che avrebbe rassegnato le dimissioni a gennaio.

Joseph Muscat non menzionò nel suo discorso l'omicidio del giornalista, dicendo che avrebbe rassegnato le dimissioni "perché era la cosa da fare". All'inizio della giornata, aveva ottenuto il sostegno di parlamentari e ministri dal suo partito politico, il partito laburista, per rimanere in carica fino a gennaio.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata