Olanda, 18 anni carcere al 'mostro di Riga': molestò oltre 67 bambini

Amsterdam (Olanda), 21 mag. (LaPresse/AP) - Robert M., soprannominato dalla stampa olandese 'il mostro di Riga', è stato condannato da un tribunale di Amsterdam a 18 anni di carcere per pedofilia e a cure psichiatriche per un tempo indefinito. L'uomo è stato ritenuto colpevole di abusi sessuali su oltre 67 bambini molto piccoli, sebbene lui abbia confessato di averne molestati di più. Robert M., olandese ma nato in Lettonia, ha abusato delle piccole vittime in diverse scuole materne dove lavorava. Inoltre, l'uomo lavorava come baby sitter tramite annunci su internet. Sebbene molti bambini avessero pochi anni, alcuni erano neonati. Il caso ha scioccato l'Olanda quando l'uomo è stato arrestato nel dicembre 2010 in seguito a una soffiata dalle autorità statunitensi. Il giudice che ha presieduto l'udienza, Frans Bauduin, ha definito "non credibili" le espressioni di rimorso di Robert M., per questo non ha dato alcun peso alle parole dell'uomo nel formulare la sentenza.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata