Odissea Sea Watch, vicino accordo tra Paesi Ue

Acqua potabile razionata e carburante finito sulla Professor Albrecht Penck, dove i 17 migranti a bordo (tra cui due donne e un bambino) 'sono allo stremo'. Bruxelles al lavoro per risolvere la questione Seawatch e Sea Eye, le navi con a bordo in totale 49 migranti in cerca di un porto sicuro da oltre due settimane. "Stamo consumando i telefoni", fanno sapere dalla Commissione Ue in continuo contatto con gli Stati membri. La Germania si è detta pronta a fare la sua parte, nell'ambito di un'azione solidale europea, mentre fonti leghisti del governo confermano che per le due navi delle ong i porti italiani restano chiusi e assicurano: "Nessuno scontro tra Salvini e il premier Conte", dopo che era trapelata l'intenzione dell'esecutivo di accogliere 15 migranti.