Occupy Wall Street, un ferito in scontri con polizia a Oackland

Oackland (California, Usa), 27 ott. (LaPresse/AP) - Un veterano 24enne che marciava con i dimostranti del movimento Occupy Wall Street a Oackland è stato colpito alla testa e ha riportato una frattura al cranio, nel caos scatenatosi quando è intervenuta la polizia. Scott Olsen, militare che ha combattuto in Iraq, è ricoverato in condizioni critiche, ha fatto sapere il portavoce dell'ospedale Highland. La dinamica dei fatti non è chiara, ma il gruppo di cui fa parte, Veterani dell'Iraq contro la guerra, ha detto che l'uomo è stato colpito da un agente. Il capo della polizia Howard Jordan in conferenza stampa ha dichiarato che la vicenda sarà sottoposta a indagine. Crescono intanto da parte delle autorità di Oackland le preoccupazioni sulla sicurezza. Secondo le loro accuse, una aggressione sessuale, un pestaggio e un incendio sono solo i fatti più gravi verificatisi nell'accampamento allestito dai dimostranti. Questi hanno smentito di essere fonte di pericolo e di rovinare il decoro della città. Ieri i manifestanti hanno tentato più volte di riprendere il parco da cui la polizia li aveva cacciati, ma sono stati respinti dagli agenti schierati in assetto antisommossa. Si sono verificati scontri, senza conseguenze. Circa 100 persone sono state arrestate.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata