Occupy Wall Street, polizia sgombra parco Oakland dopo ultimatum

Oakland (California, Usa), 14 nov. (LaPresse/AP) - Dopo diversi avvertimenti e ultimatum, la polizia ha sgombrato un accampamento di manifestanti del gruppo Occupy Wall Street in un parco di Oakland, in California. Agenti della città e di altre aree della Baia di San Francisco hanno circondato il parco verso le 4.30 di mattina locali e hanno iniziato le operazioni di sgombro alle 6. Pochi minuti dopo le forze di sicurezza hanno portato via manifestanti in manette, ma non è chiaro quanti arresti siano stati effettuati. Lo smantellamento degli accampamenti arriva un giorno dopo gli oltre 50 arresti in proteste simili a Portland. Le autorità di Oakland hanno rinnovato gli appelli ai dimostranti per lo sgombro del parco dopo che un uomo è stato ucciso a colpi di pistola vicino alle tende del gruppo. La polizia ha emesso ieri notte il quarto ultimatum ai manifestanti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata