Occupy Wall Street, polizia arresta dimostranti ad Atlanta

Atlanta (Georgia, Usa), 6 nov. (LaPresse/AP) - La polizia di Atlanta in assetto antisommossa è arrivata in massa nella zona vicina a Woodfruff park in cui alcune centinaia di manifestanti di Occupy Wall Street si erano radunate annunciando di intendere passarvi la notte. Numerose persone sono state arrestate. Gli agenti, in motocicletta e a cavallo, hanno iniziato a raggruppare i dimostranti, portandoli via e installando barricate intorno al parco. Un elicottero controllava la zona sorvolandola. Molte persone hanno lasciato la zona senza opporre resistenza, mentre alcune si sono opposte, venendo arrestate. Gli aderenti al movimento hanno iniziato ad accamparsi a Woodruff park il 7 ottobre, quando inizialmente il sindaco Kasim Reed emise un'ordinanza che permetteva loro di restare, che poi revocò adducendo motivi di sicurezza. Il 26 ottobre più di 50 persone sono state arrestate per violazione di ordinanza cittadina, quando restarono nel parco oltre la chiusura. I dimostranti sono però tornati questa notte, annunciando di voler sfidare il divieto con cui rischiavano l'arresto, restando oltre le 23. A sostenerli è sul posto intervenuto anche il reverendo Jesse Jackson, politico e attivista afroamericano. Secondo l'Atlanta-Journal Constitution ha appoggiato il movimento già in precedenza, definendolo un'estensione della campagna della povera gente di Martin Luther King.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata