Occupy Wall Street, 'marcia dei milionari' sotto casa di Murdoch

New York (New York, Usa), 11 ott. (LaPresse/AP) - E' iniziata a New York la 'marcia dei milionari' del movimento Occupy Wall Street, che passerà davanti alla casa di diversi ricchi della città, tra cui il magnate dei media Rupert Murdoch, l'amministratore delegato di Jp Morgan Chase Jamie Dimon e il tycoon del petrolio David Koch. I manifestanti stanno marciando incolonnati a due a due sui marciapiede, non formando un vero e proprio corteo, perché non hanno ottenuto il permesso dalle autorità e con questo escamotage vogliono evitare sanzioni e problemi. Mostrano assegni giganti, per indicare che il cosiddetto 2% dei newyorchesi, ovvero i cittadini più ricchi, pagheranno molto meno quando "la tassa dei milionari" scadrà a dicembre. Nella giornata di oggi, ore fa, centinaia di dimostranti hanno marciato attorno all'area del distretto finanziario di Lower Manhattan. La presenza della polizia e gli arresti rimangono costanti nelle manifestazioni ormai diffuse negli Stati Uniti. Nella notte 50 persone sono state portate in carcere a Boston dopo essersi rifiutate di spostarsi da un'area pedonale dove sono accampati da oltre una settimana. Il portavoce della polizia, Jamie Kenneally, ha detto che gli arresti sono iniziati intorno all'1.30 di notte e sono quasi tutti dovuti a violazione della proprietà.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata