Occupy Wall Street, arrestata a New York autrice femminista Naomi Wolf

New York (New York, Usa), 19 ott. (LaPresse/AP) - L'autrice femminista Naomi Wolf è stata presa in custodia dalla polizia a New York durante una protesta del gruppo Occupy Wall Street che si era riunito davanti all'edificio in cui era in corso la cerimonia per la consegna di un premio al governatore della città, Andrew Cuomo. La scrittrice e consulente politica è stata fermata fuori dagli Skylight Studios a Manhattan, dove l'Huffington Post stava consegnando a Cuomo il riconoscimento 'Game changer of the year', per aver ignorato ripetutamente l'ordine della polizia di allontanarsi dalla strada di fronte all'edificio. L'autrice era parte di un gruppo di circa 50 manifestanti di Occupy Wall Street. Non è ancora chiaro se riceverà accuse formali, ma la maggior parte dei dimostranti del movimento è stata arrestata per reati minori. La Wolf, autrice del best seller 'Il mito della bellezza', è un'attivista politica che collabora regolarmente con il blog Huffington Post.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata