Obama: "Profondamente turbato" da video di uccisione di Laquan McDonald

Washington (Dc, Usa), 26 nov. (LaPresse/EFE) - Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha dichiarato di essere "profondamente turbato" dalle immagini rilasciate sulla morte di un giovane nero a Chicago per mano di un veterano della polizia bianco che ha sparato 16 volte in un incidente di un anno fa.

"Come molti americani, sono profondamente turbato dalle immagini della morte di Laquan McDonald, 17," ha scritto Obama nel suo profilo ufficiale di Facebook. In questo giorno di festa del Ringraziamento "chiedo a tutti di avere nei pensieri e nelle preghiere coloro che hanno subito perdite tragiche, ed essere grati per la maggior parte di uomini e donne in uniforme che proteggono le nostre comunità con onore ", ha osservato il presidente.

Like many Americans, I was deeply disturbed by the footage of the fatal shooting of 17-year-old Laquan McDonald. This...

Posted by President Obama on Mercoledì 25 novembre 2015

Inoltre Obama ha ringraziato la gente di Chicago, che considera la sua "città natale", anche se è nato alle Hawaii, per le proteste "pacifiche" che si sono verificate dopo la trasmissione della video della morte di McDonald. Centinaia di persone sono uscite a protestare le strade di Chicago e ora lo stanno facendo di nuovo, con manifestazioni e raduni per ora pacifici e segnata dal grido "16 spari" (16 shots ndr), riferendosi ai proiettili sparati contro McDonald .

Le autorità giudiziarie di Chicago hanno annunciato che sarà processato per omicidio l'ufficiale di polizia Jason Van Dyke, sospettato dell'omicidio del giovane. McDonald, 17 anni, è stato ucciso il 20 ottobre 2014. L'agente Van Dyke ha detto che, al momento della sua morte, il giovane uomo era armato di un coltello.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata