Obama: Omicidio Trayvon Martin una tragedia per l'America

Washington (Usa), 14 lug. (LaPresse/AP) - La morte di Trayvon Martin è stata una tragedia per l'America. Lo afferma il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, dopo che una giuria della Florida ha riconosciuto il vigilante George Zimmerman non colpevole dell'omicidio del 17enne afroamericano. In una nota diffusa oggi, Obama chiede a tutti gli americani di rispettare l'invito alla riflessione calma, mentre in tutto il Paese sono in corso proteste contro la sentenza. Gli americani, dice Obama, dovrebbero chiedersi se stanno facendo tutto il possibile per affrontare la questione delle armi e cosa si dovrebbe fare per evitare in futuro tragedie come quella di Trayvon in Florida. L'uccisione di Trayvon Martin il 26 febbraio del 2012 ha sollevato un dibattito acceso negli Stati sulla possibile matrice razziale dell'omicidio, mentre Zimmerman ha sempre sostenuto la tesi dell'autodifesa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata