Obama in Vietnam: Insieme per un futuro fatto di prosperità
Storico discorso ad Hanoi: Io primo presidente diventato maggiorenne dopo fine guerra tra i nostri Paesi

Storico discorso del presidente degli Stati Uniti d'America Barack Obama ad Hanoi nel secondo giorno di visita in Vietnam. Nelle scorse ore il presidente americano aveva messo la parola fine all'embargo sulla vendita di armi al paese asiatico. "Non sono il primo presidente a venire in Vietnam, ma sono il primo diventato maggiorenne dopo la fine della guerra tra i nostri paesi, - ha detto Obama - avevo 13 anni quando siamo andati via dal Vietnam e da giovane, alle Hawaii, ho avuto modo di conoscere molti vietnamiti". "Molti di noi hanno vissuto anni di pace, sono cosciente di quanto abbiamo attraversato nel passato., ma voglio concentrarmi sul futuro, fatto di dignità e prosperità da sostenere insieme" ha sottolineato il presidente americano che ha parlato anche della sua visita per le strade della capitale vietnamita: "Ieri ho visitato il centro di Hanoi, ho anche provato del cibo locale che mi è piaciuto moltissimo. Le strade sono caotiche, impressionanti, mai visto così tanti motorini. Non ho provato ad attraversare la strada, magari mi insegnerete quando tornerò da cittadino normale" ha detto Obama.

"Sono conscio del grande patrimonio culturale, in tanti hanno coltivato queste terre, e Hanoi è una città millenaria. Nel corso dei secoli il vostro destino è stato deciso da altri, non sempre voi controllavate questa terra, ma lo spirito del popolo vietnamita è stato colto da molti poeti, che hanno detto che il 'destino è scritto nei cieli'. Duecento anni fa anche i nostri padri, come Jefferson, quando pensavano a come gestire la terra guardavano al Vietnam che che hanno reso così produttivo questo territorio" ha precisato il presidente Usa.

Ad Hanoi Barack Obama ha cenato con il cuoco e scrittore Anthony Bourdain. 

 

The President's chopstick skills are on point . #buncha #hanoi

Una foto pubblicata da anthonybourdain (@anthonybourdain) in data:

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata