Nuovo piano case in Russia, proteste a Mosca
Migliaia di persone in piazza ieri a Mosca contro il piano per la ristrutturazione delle case deciso dal presidente russo Vladimir Putin. Il progetto prevede la demolizione di migliaia di edifici di epoca sovietica, costruiti per fronteggiare l’enorme boom demografico del dopoguerra. Secondo la polizia locale, i manifestanti, per lo più pensionati decisi a non lasciare la propria casa, sarebbero stati circa 8 mila, secondo gli organizzatori 30 mila. Non si sono verificati incidenti durante la protesta. Oggi in Parlamento il via alle votazioni.