Nuova Zelanda, tempesta con forti venti e neve: onde oceano da record

Wellington (Nuova Zelanda), 21 giu. (LaPresse/AP) - Una tempesta invernale si è abbattuta sulla Nuova Zelanda, portando con sé forti venti che hanno causato disagi per il traffico aereo, interrotto forniture di energia elettrica ad almeno 28mila case e generato onde da record. Nella capitale Wellington i venti hanno raggiunto la velocità di 130 chilometri all'ora. Le raffiche hanno provocato disagi per i trasporti pubblici, hanno abbattuto alberi e linee elettriche e hanno strappato tegole dai tetti delle case. L'Istituto nazionale per le ricerche sull'acqua e atmosfera ha fatto sapere che le onde nell'oceano nella zona di Wellington hanno raggiunto i 15 metri di altezza, il dato più alto registrato dal 1995.

L'acqua ha danneggiato alcune strade lungo la costa, mentre in alcune zone del Paese la tempesta ha portato con sé forti nevicate, costringendo le autorità a chiudere le scuole. La compagnia di bandiera Air New Zealand ha cancellato stamattina tutti i voli da e per Wellington, annunciando che il servizio riprenderà in maniera limitata nel pomeriggio. Alcuni voli da Christchurch e Queenstown sono stati inoltre cancellati o ritardati. Secondo i meteorologi, la situazione dovrebbe migliorare a partire da domani.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata