Nuova Zelanda, rischia rottura nave incagliata in barriera corallina

Wellington (Nuova Zelanda), 1 nov. (LaPresse/AP) - Sono peggiorate le condizioni della nave cargo Rena, incagliata sulla barriera corallina della Nuova Zelanda da quasi un mese, e le autorità si stanno preparando alla sua rottura. Squadre di soccorso hanno lavorato senza sosta per rimuovere il petrolio dalla nave, in modo da impedire ulteriori dispersioni nell'oceano. Prima che il cattivo tempo non li bloccasse domenica, i soccorritori hanno rimosso oltre 1.100 tonnellate di petrolio e sembra che ora ne rimangano ancora 385, più o meno la stessa quantità fuoriuscita nel mare. La nave si è incagliata il 5 ottobre sulla barriera corallina che si trova a circa 23 chilometri da Tauranga Harbour sull'Isola del Nord. La Marina neozelandese riferisce che una squadra ha agganciato la nave dalla poppa con una chiatta per trasportarla in acque più basse nel caso in cui si rompesse.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata