Nuova Zelanda, liberato il pinguino che mangiava sabbia

Wellington (Nuova Zelanda), 4 set. (LaPresse/AP) - 'Happy feet', il pinguino imperatore diventato ormai famoso in tutto il mondo, è finalmente libero. Stamani è stato rilasciato nell'oceano a sud della Nuova Zelanda, a circa 80 chilometri a nord della remota isola di Campbell, in acque profonde 285 metri. L'uccello era stato trovato il 20 giugno arenato su una spiaggia del Paese, a circa 3mila chilometri dall'Antartide, in fin di vita per aver mangiato sabbia scambiandola per ghiaccio. Fu quindi trasferito allo zoo di Wellington e curato, prima di iniziare il viaggio verso la libertà, arrivata dopo sei giorni passati dentro una stanza refrigerata a bordo della nave di ricerca Tangaroa.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata