Nuova Zelanda legalizza nozze gay, 13° Paese al mondo

Wellington (Nuova Zelanda), 17 apr. (LaPresse/AP) - Il Parlamento neozelandese ha legalizzato i matrimoni omosessuali, tredicesimo Paese al mondo e primo nell'Asia-Pacifico a consentirli. I deputati hanno approvato il disegno di legge con 77 voti favorevoli e 44 contrari. Centinaia di persone hanno accolto la notizia festeggiando nelle zone aperte al pubblico del palazzo del Parlamento, cantando in lingua indigena Maori. I leader della maggior parte dei partiti politici avevano incoraggiato i propri rappresentanti a votare secondo coscienza, senza indicare posizioni. Attualmente i matrimoni tra persone dello stesso sesso sono legali in Olanda, Belgio, Spagna, Canada, Sudafrica, Norvegia, Svezia, Portogallo, Islanda, Argentina e Danimarca. Il Parlamento dell'Uruguay ha approvato la legge la scorsa settimana ma è ancora attesa la firma del presidente José Mujica.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata