Nuova Zelanda, chiuse le urne: Partito del premier John Key al 50%

Wellington (Nuova Zelanda), 26 nov. (LaPresse/AP) - Si sono chiusi i seggi per le elezioni legislative in Nuova Zelanda. Con un terzo delle schede scrutinate, il Partito nazionale del primo ministro John Key ottiene il 50% delle preferenze. Un risultato che garantirebbe al partito 62 dei 121 seggi da assegnare in Parlamento. Una maggioranza troppo minima, però, per avere un governo stabile, il che obbligherebbe Key a trovare partner politici. Comunque, se il risultato fosse confermato, il Partito nazionale di centrodestra sarebbe la prima formazione politica a ottenere una maggioranza assoluta da quando, nel 1996, la Nuova Zelanda è passata al sistema proporzionale. Il Partito Laburista è fermo al 26%, mentre i Verdi per ora all'11%. Sembra, inoltre, che i populisti del First party riescano a superare lo sbarramento del 5% e tornare in Parlamento. Per ora il partito si attesta infatti al 6,8% delle preferenze.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata