Nuova Sars, altri 2 morti in Arabia Saudita: vittime salgono a 83

Riyad (Arabia Saudita), 24 apr. (LaPresse/AP) - Altre due persone sono morte in Arabia Saudita a causa del virus respiratorio Mers, noto come Nuova Sars. Lo ha fatto sapere il ministero della Salute saudita, aggiungendo che altre 13 persone hanno contratto il virus nella capitale Riyad, nella città occidentale di Gedda, a Mecca e a Medina. Il numero delle persone morte nel Paese a causa del coronavirus Mers da settembre del 2012 è salito così a 83. Nel regno sono stati finora confermati 285 casi di contagio. Lunedì, a seguito di un aumento di nuovi casi, il re Abdullah ha rimosso dall'incarico il ministro della Salute.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata