Nuova Caledonia, verso il voto per l'indipendenza dalla Francia

Svolta epocale per l'arcipelago dell'Oceano Pacifico dopo più di 150 anni di colonialismo

(LaPresse) In Nuova Caledonia si vota ancora per l'indipendenza. L'arcipelago oceanico, abitato da circa 280mila persone, è territorio francese dal 1853. Nel 1998 il governo locale ha firmato un accordo con quello francese che concede maggior autonomia alla Nuova Caledonia, accordando la possibilità di indire fino a tre referendum per l'indipendenza. Il primo era stato nel 2018 e aveva vinto il "no". Il voto di domenica 4 ottobre è fondamentale per determinare il futuro dell'arcipelago.