Nucleare, 35 Paesi firmano impegno per adottare misure di sicurezza

L'Aia (Olanda), 25 mar. (LaPresse/AP) - Trentacinque Paesi si sono impegnati a rafforzare la sicurezza nucleare nel mondo e a ratificare le norme internazionali in materia, adottandole come leggi nazionali. L'annuncio è arrivato nel secondo e ultimo giorno del Summit sulla sicurezza nucleare all'Aia. L'iniziativa, promossa da Olanda, Stati Uniti e Corea del Sud, prevede inoltre che i Paesi sottopongano le proprie procedure di sicurezza a controlli indipendenti, un ulteriore passo verso la creazione di un quadro giuridico internazionale mirato a prevenire che materiali nucleari finiscano in mano a terroristi. Esperti sottolineano però che è fondamentale che l'impegno venga preso anche da altri Paesi. "Altri partecipanti al summit, soprattutto la Russia devono firmare l'accordo", ha commentato Miles Pomper del James Martin Center for Nonproliferation Studies.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata