Nozze gay, governatore Hawaii firma legge: cerimonie dal 2 dicembre

Honolulu (Hawaii, Usa), 13 nov. (LaPresse/AP) - Il governatore delle Hawaii, il democratico Neil Abercrombie, ha firmato il provvedimento che rende legali le nozze gay. La cerimonia si è tenuta all'Hawaii Convention Center, nei pressi della località turistica di Waikiki. Il Senato aveva approvato la legalizzazione dei matrimoni fra persone dello stesso sesso ieri sera e la firma del governatore era l'ultimo atto formale necessario al via libera alla legge. Le prime cerimonie potranno tenersi dal 2 dicembre.

Secondo una stima realizzata da un ricercatore della University of Hawaii, le nozze gay nei prossimi tre anni daranno una spinta al turismo pari a 217 milioni di dollari dal momento che le Hawaii diventeranno una meta per cerimonie e lune di miele anche per le coppie di altri Stati. Considerando anche le Hawaii, i matrimoni fra persone dello stesso sesso sono attualmente legali in 15 Stati Usa e nel District of Columbia; inoltre in Illinois manca solo una firma perché possano essere considerate formalmente legali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata