Notre-Dame, i frontoni laterali a rischio crollo

Dubbi sulla stabilità di Notre Dame. I frontoni laterali sono a rischio crollo, affermano i vigili del fuoco, dopo l'incendio di lunedì che ha semidistrutto la basilica parigina. L'edificio è in piedi perché i due campanili sono stati salvati, - spiegano i pompieri francesi - ma ora bisogna lavorare per garantire che la struttura non collassi". Secondo un giornale francese, intanto, il primo allarme per il rogo sarebbe stato ignorato a causa di un baco informatico. E si pensa alla ricostruzione: per rifare la guglia, ci sarà un concorso di architettura internazionale, annuncia il premier Philippe. Nel frattempo, Notre Dame sarà chiusa al pubblico per almeno cinque anni.